vendredi, octobre 20, 2006



Reggae In Paris

Alla fine parto da solo. Purtroppo il reggae non spopola fra coloro che mi circondano ogni giorno. Eppure ho provato a convincerli che valeva la pena di venire al seratone reggae gratuito, ma niente da fare.

Alla fine parto da solo. Con tutti i dubbi che ne conseguono: "ma dove cazzo vado da solo?!"; "e poi quando sono lì?!"; "poi magari la serata fa anche cagare".

E invece...

Appena arrivato mi avvicino alla consolle e subito i due rastafari che mettono su i pezzi si dimostrano socievoli. Sono de la Martinique, un'isola caraibica sotto dominio francese. La musica è strepitosa, di qualità. Si ondeggia...

Di lì a poco ci si avvicina una ragazza, parla solo inglese: Cecilia, brasiliana, hostess, sui 25 anni. Sembra tutto tranne che una hostess. E' rilassata, naturale, gioviale e sopratutto è un'incredibile esperta di sound-system! Spara gruppi e pezzi che fanno rabbrividire anche i due rastafari e ci rivela che in Brasile si diverte coi piatti. Non ricordo come viene fuori il discorso che io sono uscito disgraziatamente senza soldi e da quel momento Cecilia prende a cuore la mia causa offrendomi dapprima un tris di birre, poi il taxi per arrivare a un altro locale dove a detta sua la musica è ancora migliore (dentro un battello sulla Senna, spettacolare!, ndr), quindi l'entrata al locale e infine il taxi per tornare a casa!

Per tutta la nottata musica e compagnia sono state delle migliori. Rientro a casa poco prima delle 6, considerando che alle 9 ho lezione decido di non dormire. Questa sera alle 20 Cecilia farà parte dell'equipaggio del volo diretto Parigi-San Paolo.

Mi è venuta fame, credo che andrò a mangiare. Buon appettito!

Sipario...

5 Comments:

Anonymous Rufus in fabula said...

Come da te suggerito, sono andato a vedere per il Luisona day. Premesso che organizzerò chiaramente qualcosa in quei giorni (durante cui sarò a Genova),
NON SO SE HAI VISTO COSA C'E' SCRITTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA LUISONA DAY...!?! QUESTA SCOPERTA MI HA PROVOCATO UN BRIVIDO INTENSO. PARLARE DI SINTONIA E' DIR POCO.

15:26  
Anonymous Rufus in fabula said...

Oggi esagero col secondo intervento ma è una cosa importante. Vai sul sito di Benni e clicca sulla scritta "Lupus in fabula" che mi ha provocato il brivido; quindi vai alla parte di Benni su internet e in particolare agli interventi sul blog di Grillo; clicca sui link della serie "braccia rubate al lavoro", pezzi scritti a 4 mani da Benni e Grillo. Puoi immaginare cosa sia uscito da due menti del genere...

22:29  
Anonymous Anonyme said...

Gaspa ho letto l'ultimo post (beh ovvio, sto rispondendo..) e credimi, quello è amore a prima vista! Io e la Bea ci siamo conosciuti esattamente come te e Cecilia quindi non posso che dire il vero...
Possibile che la vostra vita sia così diversa? E gli erasmus che vengono a Genova? Magari anche a Genova c'è tutto questo e ancora non me ne sono accorto...
Fabrizio

04:15  
Anonymous Anonyme said...

stavo pensando un'altra cosa..ho scoperto solo qualche giorno fa il perchè di R.I.P. che ogni volta leggevo quando mi connettevo con messanger..reggae in Paris...avevi già previsto tutto..inutile dirti a chi va l'attestato di stima
fabri

04:38  
Anonymous Anonyme said...

Qui'ci sono molti locali raegge ma anch'io ho dei problemi a trovare qualcuno che condivida questa passione, dove è finito in buon vecchio Fabrizio P.

Guglie

12:31  

Enregistrer un commentaire

<< Home